UOMINI NON DEI


Tutto attorno a me oggetti che mi parlano di te,
spengo la tv, comincio a suonare...
Quattro note e poi richiudo il piano e mi rimetto i jeans,
metto in moto e "ciao, ci vediamo domani"...
No, non posso piu', non voglio piu' rifarmi del male, maledetto male;
continui a dire che e' finita, dici bene ma tu
davanti ancora hai tanta vita, che tu lo voglia o no;
sei anche tu uno dei tanti, che cosa devo fare, non so;
dobbiamo solo andare avanti, senza paure, non mollare mai...

Entro dentro un bar, c'e' sempre tanta vita dentro un bar
bevo e scherzo anch'io, per un attimo volo...
Ma che male fa se mi ubriaco, tanto lo so gia'
quando passera' saro' sempre piu' solo...

No, non posso piu', non voglio piu' rifarmi del male, maledetto male;
continui a dire che e' finita, dici bene ma tu
come la spendi questa vita, dimmi che fai...
Son certo anch'io uno dei tanti; cosa devo fare ora so,
dobbiamo solo andare avanti, cadendo piu' volte,
uomini non dei...


home ieri oggi i testi galleria eventi contatti